Login Form

LEMURI

  • Categoria: Racconti
  • Pubblicato: Mercoled√¨, 09 Ottobre 2019 00:00
  • Scritto da Maria Grazia Sereni

 

lemuria

I lemuri erano le ombre dei morti che, nell’antica Roma, infondevano timore nei vivi per punirli dell’oblio e dell’abbandono nei loro confronti.

Per propiziarsi quelle ombre, a Roma si celebravano il 9, 11 e 13 maggio i riti di espiazione, detti lemuria.

In quel periodo i templi erano chiusi ed erano proibiti i matrimoni.

I padri di famiglia si alzavano verso la mezzanotte e, scalzi davanti alla porta di casa, si lavavano tre volte le mani con l’acqua corrente e si mettevano in bocca fave nere che poi dovevano buttare dietro le spalle, recitando per nove volte una formula propiziatoria.