Login Form

BLOCCO URINARIO

  • Categoria: Mondo felino
  • Pubblicato: Mercoled√¨, 25 Marzo 2020 00:00
  • Scritto da Maria Grazia Sereni

v mondo felino 120

 

I gatti maschi possono sviluppare più facilmente un blocco urinario a causa dell’anatomia della loro uretra. Infatti, mentre le gatte femmine hanno un’uretra più corta e di diametro maggiore, quella dei maschi è più lunga e più stretta, soprattutto la porzione che si trova all’interno del pene. Ciò comporta per il maschio un maggior rischio di ostruzione dell’uretra conseguente a calcoli urinari, cistiti frequenti, mix di cristalli e muco, coaguli di sangue o tumore (più raramente). Anche un trauma può causare un danno all’uretra che potrebbe, se il danno è importante, bloccarsi.

L’insorgenza è spesso improvvisa e, se è totale e non viene trattata con urgenza, può essere letale per l’accumularsi dell’urina che provoca un risentimento renale grave.

I sintomi, purtroppo, non sono specifici e sono dati soprattutto da un aumento della frequenza di urinazione o da qualche goccia di sangue presente accanto o dentro la lettiera. Poiché questa patologia è molto dolorosa, il gatto sarà nervoso, passerà più tempo del solito sulla lettiera e a leccarsi la zona perineale.

In questi casi conviene una visita urgente dal veterinario che potrebbe procedere a una disostruzione uretrale tramite catetere o, nei casi più gravi, a un intervento chirurgico (uretrostomia).

Per evitare problemi di ostruzione uretrale, è importante che il gatto abbia sempre a disposizione acqua fresca, curare l’alimentazione e fare controlli frequenti delle urine, soprattutto per i gatti maschi giovani e castrati.