Login Form

EHRETISMO

  • Categoria: Veganesimo
  • Pubblicato: Mercoled√¨, 15 Novembre 2017 00:00
  • Scritto da Maria Grazia Sereni

 

 

ehretCirca un secolo fa, il professor Arnold Ehret intuì che doveva esserci uno stretto legame tra l’alimentazione e le malattie che sviluppavano le persone.

Spinto dalla volontà di risolvere tutti quei disturbi, che allora venivano considerati incurabili, intraprese un percorso di osservazione che lo portò alla scoperta della dieta senza muco.

Arnold Ehret nacque nel 1866 a Friburgo e iniziò il suo cammino di ricerca attraverso un percorso che sfociò nel cosiddetto Ehretismo.

Secondo l’Ehretismo, la dieta senza muco è un linea guida che ogni uomo dovrebbe seguire perché fondamentale per la salute e strumento di guarigione totale da ogni malattia.  

Come sosteneva Ehret, lo scopo principale dinnanzi a una malattia è quello di curare il disturbo all’origine, trovando la causa che lo ha generato ed estirpandola alla radice. Ehret capì che il nesso tra la salute e l’alimentazione era stretto e non poteva esserci cura che non considerasse l’aspetto alimentare. Il corpo umano, seguendo un’alimentazione sana, è in grado di eliminare tutte le tossine e le sostanze chimiche che entrano all’interno, grazie al sistema di depurazione che possiede. Chiaramente questo sistema di depurazione deve funzionare bene!

Vi è una causa che accumuna tutte le malattie ed è la presenza di muco nell’organismo. Spieghiamo brevemente cosa intendeva Ehret per muco (che del resto è lo stesso concetto della MTC).

Noi siamo abituati a pensare al muco interno al corpo come sostanza catarrale prodotta dai bronchi o come muco intestinale che si forma sui villi a seguito di una alimentazione sbagliata. Entrambe le cose sono vere, ma il concetto è più ampio. Per la medicina tradizionale cinese (MTC) il muco (chiamato flemma) è uno degli antichi quattro umori che si formano nel corpo a qualsiasi livello a causa di scorrette abitudini di vita. L’alimentazione ne è la prima causa.

Le sostanze vischiose, definite muco, nel loro complesso tendono ad accumularsi a livello intestinale nella zona del colon. Da lì poi arrivano agli altri organi. L’intestino tenue in questo modo ha molta più difficoltà nell’assorbire i nutrienti. 

È quindi necessario introdurre nella propria alimentazione cibi che limitino la formazione di muco all’interno dell’organismo.

I cibi da preferire sono:

  • frutta
  • verdura cruda 

 I cibi da evitare invece: 

  • farine
  • riso
  • proteine animali
  • cibi raffinati

 A questo punto possiamo dire che la dieta senza muco è in pratica la vegana-fruttariana