Login Form

ARRIVA UN NUOVO GATTO

  • Categoria: Mondo felino
  • Pubblicato: Mercoled√¨, 05 Giugno 2013 16:28
  • Scritto da Maria Grazia Sereni

nuovo arrivo

Clara mi scrive oggi che desidererebbe molto adottare un nuovo gatto dal gattile della sua città. Il problema è che già la micia Sofia vive con lei e sembra si tratti di un animale molto geloso, soprattutto nei confronti dei suoi simili.

Ho chiesto a Clara quanti anni ha Sofia e, quando mi ha detto che ne ha solo tre, le ho comunicato quali sono i comportamenti da tenere perché i gatti non si odino dal primo momento.

  • raccontare a Sofia che tra qualche giorno avrà compagnia
  • il giorno dell'incontro, tenere il nuovo gatto chiuso nel trasportino, lasciando che Sofia si avvicini per annusarlo (la micia non si sentirà minacciata se il nuovo gatto non è libero per casa)
  • se Sofia dovesse mostrare evidenti segni di disapprovazione dell'odore del nuovo micio, la convivenza sarà molto difficile, anche se non impossibile
  • trascorso un periodo di tempo ragionevole in cui la gatta di casa ha soddisfatto le sue curiosità, liberare il nuovo micio dal trasportino, prendendo in braccio Sofia, coccolandola e portandola in un'altra stanza (magari sul letto dove la si accarezzerà finché lei gradisce)
  • essere sempre presenti quando i due mici sono nella stessa stanza ed entrano in contatto (non sgridare mai chi si dimostra aggressivo: spesso l'aggressività è una manifestazione di timore)
  • nel caso i gatti dovessero litigare, prendere un cuscino morbido e dividerli con quello, pronunciando parole calmanti, tipo "venite, tesori, venite dalla mammy,  siete i miei amori, entrambi ecc."
  • non accarezzare mai un gatto in presenza dell'altro (o si accarezzano entrambi o si desiste)
  • al momento dei pasti, preparare sempre due ciotole di cibo, abbastanza distanti una dall'altra
  • l'attimo più difficile sarà quando Clara vorrà vedere la TV. Sdraiata in poltrona o sul divano, entrambi i gatti vorranno salirle in grembo. Sistemarne uno per ogni fianco e accarezzarli contemporaneamente
  • i primi giorni saranno veramente duri. Non impressionatevi: i mici vorranno prevalere uno sull'altro, ma, per la maggior parte delle volte, trascorso un periodo di tempo ragionevole (a volte serve anche più di un mese) si chiederanno come hanno fatto a vivere fino ad allora senza amici!

Oggi vivo con dodici gatti, quindi ho una certa esperienza. Se avete altre domande, sono a vostra disposizione.